Goodbye DDR

Goodbye DDR❮Reading❯ ➷ Goodbye DDR ➯ Author Guido Knopp – Heartforum.co.uk Goodbye DDR Knopp, Guido Livres NotAchetez Goodbye DDR de Knopp, Guido ISBNsur , des millions de livres livrs chez vous enjour Goodbye DDR Guido Knopp, Victor M Stern, SAGA EgmontGoodbye DDR Guido Kno Goodbye DDR Knopp, Guido Livres NotAchetez Goodbye DDR de Knopp, Guido ISBNsur , des millions de livres livrs chez vous enjour Goodbye DDR Guido Knopp, Victor M Stern, SAGA EgmontGoodbye DDR Guido Knopp, Victor M Stern, SAGA EgmontLivres Passer au contenu principal Essayez Prime Bonjour, Identifiez vous Compte et listes Identifiez vous Compte et listes Retours et Commandes Testez Prime Panier Livres en franais Go Rechercher Bonjour Goodbye DDRMP CD Livres NotAchetez Goodbye DDRMP CD de ISBNsur , des millions de livres livrs chez vous enjourGoodbye, DDR Erinnerungen an den MauerfallNotAchetez Goodbye, DDR Erinnerungen an den Mauerfall de Bitterhof, Elke ISBNsur , des millions de livres livrs chez vous enjour ZDF History Goodbye DDR Spektakulre Published on Jul , Jahre nach dem Mauerbau rekonstruiert tv Hren und Sehen Autor Guido Knopp mit Computeranimationen und Zeitzeugen erfolgreiche, aber auch gescheiterte Fluchten in die.

Guido Knopp is a German journalist and author He is well known in Germany, mainly because he has produced a great number of TV documentaries, predominantly about the Nazi era, but also about other topics, such as Stalinism.

Hardcover  ´ Goodbye DDR PDF Ä
  • Hardcover
  • 352 pages
  • Goodbye DDR
  • Guido Knopp
  • German
  • 06 March 2019
  • 3570008223

10 thoughts on “Goodbye DDR

  1. Vava& says:

    A mai pi rivederciForse fin troppo facile rileggere la storia partendo dall epilogo, ma non a caso questo libro si chiama molto opportunamente Goodbye DDR Strutturato come una quadripartita biografia dei personaggi di spicco pi emblematici della ex Germania dell est, di fatto questo saggio una sintetica storia di quel paese suddivisa in quattro quadri La prima parte ripercorre le vicende di Ulbricht il primo capo del Politburo e si focalizza sui primi decenni, dal 49 al 72.La sec A mai pi rivederciForse fin troppo facile rileggere la storia partendo dall epilogo, ma non a caso questo libro si chiama molto opportunamente Goodbye DDR Strutturato come una quadripartita biografia dei personaggi di spicco pi emblematici della ex Germania dell est, di fatto questo saggio una sintetica storia di quel paese suddivisa in quattro quadri La prima parte ripercorre le vicende di Ulbricht il primo capo del Politburo e si focalizza sui primi decenni, dal 49 al 72.La seconda incentrata sulla biografia di Mielke capo della Stasi ed incentrata sul tema del controllo esercitato dallo stato.La terza riporta la vicenda di Katarina Witt, la splendida pattinatrice che pubblicizzava a livello internazionale pi o meno volontariamente e consapevolmente il volto bello del socialismo negli anni 80 e si concentra principalmente sulla contraddizione tra propaganda e reale situazione del paese.La quarta parte riguarda Honecker e gli ultimi anni della DDR.Questo saggio non offre grande analisi o introspezione, ma riesce a dare un idea dello sviluppo di questo paese sottolineando in ogni pagina come, viste le premesse, tale politica socio economica fosse destinata al fallimento A mai pi rivederci

  2. Pietro says:

    Il grigio velo socialistaGoodbye Ddr dello storico tedesco Guido Knopp cerca di ripercorrere la storia della Germania dell Est partendo dalle vite private dei suoi tre esponenti principali Walter Ulbricht, Erich Mielke ed Erich Honecker.Il saggio di Knopp ha, a mio avviso, davvero poche pretese Manca un impianto di fonti che attesti un minimo di ricerca storica, colloqui con i politici dell epoca o meglio ancora con gli abitanti della ex Ddr Knopp snocciola qualche informazione interessanIl grigio velo socialistaGoodbye Ddr dello storico tedesco Guido Knopp cerca di ripercorrere la storia della Germania dell Est partendo dalle vite private dei suoi tre esponenti principali Walter Ulbricht, Erich Mielke ed Erich Honecker.Il saggio di Knopp ha, a mio avviso, davvero poche pretese Manca un impianto di fonti che attesti un minimo di ricerca storica, colloqui con i politici dell epoca o meglio ancora con gli abitanti della ex Ddr Knopp snocciola qualche informazione interessante, ma la sensazione di novit si spegne velocemente, trasformando il saggio in un mero susseguirsi di eventi, raccontati oltretutto in sintesi estrema A circa met testo Knopp sembra essere a corto di argomenti, limitandosi cos a ripetere le stesse cose La sensazione finale quella che Goodbye Ddr rappresenti un occasione mancata Knopp non ha avuto la capacit di molti altri storici di far rivivere un epoca svanita, di raccontare la Storia facendola entrare sotto la pelle del lettore, di rispolverare non solo i numeri e le date ma soprattutto l anima degli eventi Considerando la mole di materiale che la storia della Ddr offre agli studiosi basti pensare ai chilometri di documenti prodotti dalla Stasi , sorprende la scarsa articolazione dei fatti e l ancora pi scarso trasporto dell autore Consigliato solo a chi ha bisogno di rinfrescare la memoria

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *