Wolves of Rome

Wolves of Rome[Ebook] ➩ Wolves of Rome Author Valerio Massimo Manfredi – Heartforum.co.uk From the international bestseller Valerio Massimo Manfredi, Wolves of Rome is a historical thriller about two brothers and the betrayal of Teutoburg Forest that devastated the Roman Empire BOUND BY BL From the international bestseller Valerio Massimo Manfredi, Wolves of Rome is a historical thriller about two brothers and the betrayal of Teutoburg Wolves of PDF \ Forest that devastated the Roman Empire BOUND BY BLOOD DIVIDED BY AN EMPIRE Two wild Germanic brothers, Armin and Wulf, are held hostage in Rome to keep their father from rebelling against the Roman Empire There they are moulded into ideal Roman soldiers brave, disciplined, ruthless Then a conspiracy arises that threatens the Emperor and they alone must decide whether he lives or diesAs young men the brothers are separated and they serve in the Roman military at opposite ends of the Empire Armin begins to realize he cannot escape his origins and works to unite the tribes of Germania under one banner Only his brother and the might of the Roman Empire stand between him and his dream of freedom for the Germanic people.

Valerio Massimo Manfredi is an Italian historian, writer, archaeologist and journalist He was born in Piumazzo di Castelfranco Emilia, province of Modena Wolves of PDF \ and is married to Christine Fedderson Manfredi, who translates his published works from Italian to English They have two children and live in a small town near BolognaValerio Massimo Manfredi defines himself as an Ancient World Topographer Since he spends his time teaching in several European universities, digging ruins in the Mediterranean and in the Middle East, and writing novelsThe Professor of Classical Archaeology in the Luigi Bocconi University of Milan and a familiar face on European television, he has led scientific expeditions, excavations and explorations in Italy and overseas In addition to this, he has published a number of scientific articles and essays as well as thirteen novels, including the Alexander trilogy and The Last Legion Alexander was published in thirty six languages in fifty five countries and The Last Legion was sold for a major film production in the USA The Last Legion film was released in From Wikipedia.

Wolves of Rome PDF/EPUB Î Wolves of  PDF \
    Import EPUB to the Program Import EPUB brave, disciplined, ruthless Then a conspiracy arises that threatens the Emperor and they alone must decide whether he lives or diesAs young men the brothers are separated and they serve in the Roman military at opposite ends of the Empire Armin begins to realize he cannot escape his origins and works to unite the tribes of Germania under one banner Only his brother and the might of the Roman Empire stand between him and his dream of freedom for the Germanic people."/>
  • Kindle Edition
  • 433 pages
  • Wolves of Rome
  • Valerio Massimo Manfredi
  • 02 September 2018

10 thoughts on “Wolves of Rome

  1. Iván Giménez says:

    No me ha gustado la novela de Manfredi El problema es que no acaba de dibujar bien el personaje de Arminius y c mo gesta su odio hacia Roma El momento que vuelve a ser fiel a sus ra ces germanas no tiene la fuerza que deber a Tampoco me ha convencido el desarrollo de la batalla y sus posteriores consecuencias Es una l stima porque se trata de una figura que podr a haber dado mucho m s de s en un rol de antih roe, o Su desarrollo ser a el adecuado para un libro de divulgaci n o una revista d No me ha gustado la novela de Manfredi El problema es que no acaba de dibujar bien el personaje de Arminius y c mo gesta su odio hacia Roma El momento que vuelve a ser fiel a sus ra ces germanas no tiene la fuerza que deber a Tampoco me ha convencido el desarrollo de la batalla y sus posteriores consecuencias Es una l stima porque se trata de una figura que podr a haber dado mucho m s de s en un rol de antih roe, o Su desarrollo ser a el adecuado para un libro de divulgaci n o una revista de Historia, pero Se podr a haber sacado mucho m s partido al dramatismo de Teutoburgo, al fin y al cabo, es una de la emboscadas m s grandes de la Historia Como puntos a rescatar, me quedo con el personaje del centuri n Tauro, mucho mejor dibujado que Arminius Me parece que es una ocasi n perdida de haber retratado mejor un momento clave en la historia del Imperio Romano

  2. Clodia says:

    RATING 3.5Dopo una settimana di lettura, eccomi qui a recensire un libro del caro Manfredi, il terzo che leggo per la precisione E un autore che ammiro e stimo, uno di quelli che non delude mai, sebbene non sempre i suoi lavori siano eccezionali Purtroppo, Teutoburgo, un romanzo per cui ero molto emozionata e che non vedevo l ora di leggere, non ha rispecchiato le mie aspettative Mi sento comunque di consigliarlo, poich una lettura breve, veloce, ricca di informazioni e spunti da cui imp RATING 3.5Dopo una settimana di lettura, eccomi qui a recensire un libro del caro Manfredi, il terzo che leggo per la precisione E un autore che ammiro e stimo, uno di quelli che non delude mai, sebbene non sempre i suoi lavori siano eccezionali Purtroppo, Teutoburgo, un romanzo per cui ero molto emozionata e che non vedevo l ora di leggere, non ha rispecchiato le mie aspettative Mi sento comunque di consigliarlo, poich una lettura breve, veloce, ricca di informazioni e spunti da cui imparare qualcosa di nuovo sull Impero Romano E poi con Manfredi non si sbaglia mai Con questo autore ormai ho un pattern ben definito quando prendo in mano un suo libro, so gi che molto probabilmente la prima parte non mi prender particolarmente, e che mi sentir coinvolta solo superata la met Anzi, proprio a causa di Manfredi che io raramente metto da parte un libro senza averlo finito Tutto perch al liceo la professoressa di italiano ci diede da leggere Lo scudo di Talos, un suo libro che viene spesso assegnato agli studenti Ricordo che leggerlo fu quasi un agonia, fino a quando non arrivai all ultima parte della storia e lo rivalutai completamente, finendo col piangere mentre sfogliavo le pagine PIANGERE Badate bene, non sono il tipo dalla lacrima facile.Anche con Teutoburgo il pattern si ripetuto e la prima met della storia passata lenta e non particolarmente accattivante Purtroppo Manfredi ha un difetto tanto bravo a descrivere luoghi, usanze, tradizioni, vestiti, atmosfere, tanto non lo nel caratterizzare i propri personaggi affinch il lettore empatizzi con loro A volte ci riesce, altre no Con i due protagonisti, Armin e Wulf, purtroppo non riuscito nell impresa, motivo per cui il loro arrivo a Roma non trattato a dovere Quello che dovrebbe essere un completo shock per i due ragazzi germanici sono pur sempre stati catturati dai Romani e obbligati ad abbandonare la terra natia per andare a studiare a Roma passa rapidamente in secondo piano e i due sembrano accettare di buon grado l idea di passare il resto della propria vita nell Impero, lontani dai genitori e dalla propria gente Inoltre, ci che dovrebbe rendere avvincente questo primo sviluppo della storia e cio il mistero cui i ragazzi vengono messi davanti da un hermundur non riesce nell intento e il tutto avviene in maniera frettolosa e, a mio parere, alquanto confusa Ai due ragazzi viene posto questo enigma apparentemente insolubile, eppure impiegano meno di un giorno a fare due pi due per capire a cosa si riferisca In generale tutta la faccenda dell enigma narrata in maniera un po grossolana a mio parere e ho avuto la netta sensazione che fosse un tentativo di rendere interessante quella che altrimenti sarebbe stata una narrazione piuttosto noiosa dopo 50 pagine di Arminius e Flavus che si abituano ai costumi e alle usanze dei Romani non se ne pu pi Peccato che questo espediente abbia solo peggiorato il tutto per me Un altro aspetto che non ho gradito della prima met stata la ridondanza dello stile narrativo La scrittura di Manfredi tenta di darti l idea di star leggendo un testo antico e non un romanzo del 2016, e io apprezzo molto questa sua caratteristica, ma a volte ritengo esageri un pochino non ho fatto in tempo a leggere 120 pagine che Tiberio Claudio era stato tirato in ballo tre volte nei discorsi tra Arminius, Flavus e Tauro, e ogni volta Tauro sottolinea che Tiberio era innamoratissimo della moglie, che fu costretto ad abbandonarla da Augusto e che si diceva gli si riempissero gli occhi di lacrime ogni volta che la vedeva Questa stessa frase viene ripetuta tale e quale ben tre volte, in tre discorsi differenti, in tre situazioni diverse Per non parlare poi del fatto che, ogni volta che qualcuno narratore o personaggio che sia nomina Tauro, viene presentato come il centurione di prima linea Marco Celio Tauro Dopo tre volte che me lo dici penso di aver capito che centurione di prima linea e che basti scrivere Tauro , senza il titolo ad accompagnare costantemente.Superato l inizio della seconda parte della storia, il racconto inizia a farsi veramente avvincente Questo perch si avvicina il climax della storia, la famosa battaglia di Teutoburgo, ovvero ci che il lettore aspetta dalla prima pagina del libro A questo punto la narrazione si fa molto pi coinvolgente e ti tiene incollato alle pagine, bramoso di sapere cosa succeder di l a poco Purtroppo anche questo aspetto viene penalizzato dalla caratterizzazione sbagliata dei due protagonisti, nello specifico di Arminius, che a questo punto diventa il personaggio principale Essendo per un personaggio piuttosto piatto, con cui non viene spontaneo empatizzare, non facile sentirsi coinvolti nelle sue elucubrazioni che tra l altro avrebbero dovuto avere molto pi spazio nella narrazione, per dare un senso al sua voltafaccia finale Ci non succede invece e il tradimento salta fuori un po dal nulla aspettato s , perch si conosce la storia originale, ma allo stesso tempo privo di senso e di spiegazione all interno del romanzo Manca la fase in cui Arminius realizza il proprio legame indissolubile con la terra natia e con il popolo germanico, quella in cui si crea una lotta intestina tra il suo attaccamento alle origini e il senso di appartenenza a Roma Soprattutto, manca totalmente il momento in cui sarebbe dovuto essere sopraffatto dalla consapevolezza di dover tradire amici, persone care, il suo maestro, il fratello Arminius diventa un doppiogiochista dal giorno alla notte e non si fa scrupoli ad ammazzare persone con cui cresciuto, con cui ha condiviso esperienze, gioie e dolori Altra grande pecca la scomparsa di Flavus dalla narrazione dal momento in cui i due si separano per la prima volta il secondo fratello diventa poco pi di un personaggio secondario e le sue apparizioni sono rare, anche nel clou della storia Sebbene si sappia poco del vero Flavus, credo che Manfredi avrebbe dovuto riempire un po la lacuna con della sana licenza poetica, specialmente per quanto riguarda l ultimo incontro tra i due fratelli Ci che ho ampiamente apprezzato di questo libro l attenzione ai dettagli, l evidente cura che Manfredi mette nel ricreare ambientazioni e atmosfere antiche, la ricerca che egli attua per rendere il romanzo il pi fedele possibile alla storia originale E uno di quegli autori in grado di teletrasportarti nelle epoche da loro narrate e leggere le sue descrizioni un piacere per la mente, un modo facile e gradevole di farsi un po di cultura Mi aspettavo di pi da Teutoburgo e devo ammettere che ne sono uscita un po amareggiata, ma non per questo smetter di leggere le opere di questo autore

  3. Katerina Paisoglou says:

    .

  4. Jorge Moralejo says:

    Un libro muy bueno, en el cual, el autor nos muestra como el los primeros a os de este milenio los romanos se enfrentaban a los germanos, sus conflictos, sus guerras, sus asociaciones, costumbres Yo nunca me hab a le do un libro con esta tem tica y empezar con este ha sido una buena elecci n Recomendable.

  5. Boudewijn says:

    Wanneer twee Germaanse koningszonen Armin en Wulf ontvoerd worden door de Romeinen, worden ze onder toeziend oog van de centurio Taurus, een Germaanse halfbloed die trouw gezworen heeft aan Rome, als Romein opgevoed De beide broers zullen echter twee verschillende paden gaan bewandelen Wulf blijft op en top Romeins, terwijl Armin overloopt naar de Germanen en als aanvoerder de oorlog verklaart.Het boek valt grofweg in 3 delen uiteen, het eerste deel gaat over de periode van hun ontvoering tot Wanneer twee Germaanse koningszonen Armin en Wulf ontvoerd worden door de Romeinen, worden ze onder toeziend oog van de centurio Taurus, een Germaanse halfbloed die trouw gezworen heeft aan Rome, als Romein opgevoed De beide broers zullen echter twee verschillende paden gaan bewandelen Wulf blijft op en top Romeins, terwijl Armin overloopt naar de Germanen en als aanvoerder de oorlog verklaart.Het boek valt grofweg in 3 delen uiteen, het eerste deel gaat over de periode van hun ontvoering tot en met het moment dat ze het vertrouwen winnen van Tiberius, de keizer in Rome Ze verijdelen zelfs een moordaanslag op hem Het tweede deel vinden de broers zichzelf in het Oosten, waar ze deelnemen aan diplomatieke missies In het derde deel is Arminius de Latijnse naam van Armin overgelopen naar de Germanen en hakt hij 3 Romeinse legioenen in de pan in het Teutenburgse Woud.Het verhaal is redelijk recht toe recht aan Het grootste probleem waar ik tegen aanliep was het wisselende tempo Zo wordt in een heel hoofdstuk slechts een korte tijdsspanne behandeld, om in het hoofdstuk daarop in slechts een paar zinnen meerdere jaren verstreken zijn Als gevolg daarvan kon ik er niet altijd mijn hoofd bijhouden Vandaar 2 sterren

  6. Xabi1990 says:

    140 pags 40% Me aburro Que le den Abandonado Manfredi y yo tenemos un rollito raro unos me encantan y otros no los trago Pero sigo intent ndolo a cada uno que publica

  7. Rebecca says:

    I have all of Valerio Massimo Manfredi s novels that have been published in English, and I was excited to find this one in the library Unfortunately, it s not his best It feels rushed in places, like it could have done with at least another draft An example is with the uneven depiction of time we are told at times that many years have passed, but there is no clear sense of that in the text it feels like the brothers are thrown into intrigues as soon as they arrive in Rome and that they I have all of Valerio Massimo Manfredi s novels that have been published in English, and I was excited to find this one in the library Unfortunately, it s not his best It feels rushed in places, like it could have done with at least another draft An example is with the uneven depiction of time we are told at times that many years have passed, but there is no clear sense of that in the text it feels like the brothers are thrown into intrigues as soon as they arrive in Rome and that they learn Latin very quickly indeed And while the plotting around the imperial succession is well documented and historically accurate, the mystical prediction aspect of it doesn t really work If you know Roman history, you may well have heard of view spoiler the great defeat suffered by Varus hide spoiler in 9 AD CE If you know about that, you ll probably also have heard of Arminius, so you ll recognise what this story is building to but it takes an age to get to that main event And while it s nice to get a bit of background about him in the early part of the novel, Arminius s eventual decision to view spoiler turn against Rome hide spoiler seems very sudden, even though we are told he had been planning it for ages There is also a lot of summarising of events in some cases, quickly summarising things that feel like they should have been explored indepth Ultimately, it feels like we re being rushed through Arminius s life story when it might have been better to split the story into two books one for his early life and one for the later stages

  8. Francisco says:

    Como es habitual, el trabajo documental de Valerio Massimo Manfredi nos sit a perfectamente en el marco de la narraci n el enfrentamiento entre el imperio romano y las tribus germ nicas, que alcanzar su cenit con la derrota romana de Teutoburgo.Tal vez, el punto m s d bil sea el establecimiento de la relaci n entre los hermanos protagonistas, que fuerza en ocasiones la verosimilitud narrativa.Atractiva, en todo caso.

  9. Vda.Claudio says:

    Un bel romanzo storico Molto dettagliato e interessante Manca un po di caratterizzazione dei germani e il travaglio interiore del protagonista avrebbe potuto essere reso meglio ma complessivamente un bel libro

  10. Alejandro Garzón says:

    Buen libro, pero le falt Me parece que le falt desarrollar m s el personaje de Arminius y el regreso a sus ra ces germanas, traicionando a Roma Igual el desarrollo de la batalla se queda corto Sin embargo, logra desarrollar bien personajes como Tauro, as como lo que era Roma en poca de Augusto y Tiberio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *