La deriva: Perché l'Italia rischia il naufragio




      La deriva: Perché l'Italia rischia il naufragio
Dalle infrastrutture bloccate da lacci e lacciuoli di ogni genere all attivit legislativa farraginosa, dai ritardi nell informatica che ci fanno arrancare dietro la Lettonia agli ordini professionali chiusi a riccio davanti ai giovani, dal declino delle Universit fai da te alle rivolte di mille corporazioni, dalle ottusit sindacali ai primari nominati dai partiti l Italia un Paese straordinario che, nonostante la sua storia, le sue eccellenze, i suoi talenti, appare ormai alla deriva Un Paese che una classe politica prigioniera delle proprie contraddizioni e dei propri privilegi non riesce pi a governare la tesi di Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo quella Casta, denunciata nel libro che ha rappresentato il pi importante fenomeno editoriale degli ultimi anni, non soltanto sempre pi lontana dai cittadini ma il sintomo di un Paese che non sa pi progettare e prendere decisioni forti E il confronto con gli altri Paesi, senza una svolta netta, coraggiosa, urgente, si fa di giorno in giorno cos impietoso da togliere il fiato. Download La deriva: Perché l'Italia rischia il naufragio – heartforum.co.uk

Is a well-known author, some of his books are a fascination for readers like in the La deriva: Perché l'Italia rischia il naufragio book, this is one of the most wanted Gian Antonio Stella author readers around the world.

à Books Download ☆ 
      La deriva: Perché l'Italia rischia il naufragio
 By Gian Antonio Stella Í zimbabwe – heartforum.co.uk
  • Hardcover
  • 305 pages
  • La deriva: Perché l'Italia rischia il naufragio
  • Gian Antonio Stella
  • Italian
  • 09 July 2019
  • 8817025623

10 thoughts on “ La deriva: Perché l'Italia rischia il naufragio

  1. Valetta says:

    Inquietante, deprimente, che fa infuriare Ci sono molti modi per definire questo libro Sicuramente un modo per prendere coscienza di quale sia la reale situazione italiana, al di l dei sentito dire e dei pregiudizi di ogni parte Inoltre un modo per capire anche quali sono le responsabilit del singolo, oltre che ...

  2. Cristina says:

    Meriterebbe il massimo dei voti solo per la ricerca accurata di tutti i dati Fa riflettere ma secondo me difficile andare avanti con la lettura, forse troppi dati Mette molta malinconia se pensiamo in che paese viviamo..

  3. Lauretta says:

    Mamma che tristezza vedere nero su bianco le inefficienze, i furti, gli imbrogli e le schifezze del nostro paese Tutte cose che abbiamo sotto gli occhi da anni, ma leggerle tutte in fila fa davvero impressione

  4. amberle says:

    bello bello certo, poi gli autori dovrebbero ripagare i soldi per il trapianto di fegato

  5. sillopillo says:

    Se solo la meta fosse verita sarebbe gia troppo.Un serie inarrestabile di assurdita e di fatti, tutti rigorosamnete documentati, talmente esagerati e sconcertanti che si stenta a credere che possano essere reali e appartenenti ad un solo paese l ItaliaQuando ho iniziato a leggere questo libro non ero al massimo della serenita , leggendolo ero sempre piu allibito, quando l ho finito l angoscia e l arrabbiatura mi ha attanagliato per qualche giorno Consiglio decisamente di leggerlo Se solo la meta fosse verita ...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *